Kasumi – Nebbia

Una coltre bianca che ovatta e nasconde alla vista e che ci porta ad affinare tutti i nostri sensi, ad essere vigili e presenti, a non lasciarsi cullare dalle illusioni del facilmente visto, a non lasciarci illudere da quanto siamo abituati a vedere e vivere ogni giorno.

Suoni soffocati, refoli d’aria, vibrazioni sulla pelle, odori e profumi stuzzicano le narici, vibrazioni fanno risuonare i nervi … ora potrebbe comparire qualsiasi cosa: un samurai che ci attacca galoppando fuori dalla coltre, un bellissimo panorama di montagna nascosto dalle nubi, il Duomo di Milano e un tram che sferragliando ci sfreccia accanto …

last samurai horsemen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: